DOMENICA 23 GENNAIO 2022




LA SVOLTA

Boscoreale. Dieci anni per abbattere l'inutile ponte di via Pompei

L'iniziativa di Alfonso Longobardi e Bruno Cammarota

di Alina Cescofra
Boscoreale. Dieci anni per abbattere l'inutile ponte di via Pompei

Il ponte di via Pompei, a Boscoreale, sarà abbattuto. Ad occuparsi delle spese sarà la Regione Campania, che ha attuato un vecchio progetto presentato in passato grazie all’interessamento del consigliere regionale Alfonso Longobardi. A sottoporre alle istituzioni l’annosa questione è stato Bruno Cammaroto, già ex consigliere comunale, che da sempre ha seguito le vicende di una struttura che nello stato in cui versa può rappresentare un pericolo. 

Per questo, con la spinta di ‘Sviluppo e Territorio’, un club che da mesi si sta affermando a Boscoreale e che trova in Alfonso Longobardi un riferimento, si è riusciti ad ottenere un importante risultato, raccontato proprio da Bruno Cammarota. "Negli anni in cui ero consigliere comunale, nel 2009 e 2010, via Pompei rappresentava l'unico sbocco diretto con Torre Annunziata. Il ponte che la sovrasta era già inutilizzato dalla Circumvesuviana e da consigliere presentai una proposta per il suo abbattimento. Inoltre, la strada sottostante nei giorni di pioggia è impraticabile. L'amministrazione comunale, quando presentai la proposta, mi rispose che sarebbero serviti troppi soldi per abbattere una struttura a quel punto inutile e che mancavano fondi".

Cammarota, come in tutte le cose per le quali da anni si è impegnato a Boscoreale, senza mai alzare i toni ma senza lasciarsi neanche sopraffare, non si è arreso. "È giusto precisare che - continua - prima di presentare il progetto avevo avuto contatti con i responsabili dell'EAV".

La svolta è arrivata solo grazie a una buona dose di testardaggine: "Oggi, a distanza di ben dieci anni, grazie all'intervento del consigliere regionale di maggioranza Alfonso Longobardi, nonché vice presidente della Commissione al Bilancio e fondatore del club Sviluppo e Territorio, l'EAV finanzierà i lavori di abbattimento del ponte e di adeguamento del manto stradale sottostante - annuncia Cammarota -. La società di trasporti ha inoltre garantito il ripristino della strada e del servizio di illuminazione del piazzale antistante la nuova stazione della Circumvesuviana di Boscoreale".

Alla domanda sulla presenza alle prossime elezioni regionali, Cammarota non fa mistero: "Presenteremo la nostra lista, ovviamente, garantendo grazie al lavoro, alla dedizione e all'impegno del nostro primo candidato Alfonso Longobardi sviluppo e miglioramenti per il nostro territorio. I progetti e le iniziative da attuare sono davvero tanti". L’importante è non arrendersi mai e l’abbattimento dell’inutile ponte di via Pompei lo dimostra.

 

09-01-2020 14:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA