SABATO 23 OTTOBRE 2021




Notte di follia

Botti pericolosi, i più piccoli hanno la peggio a Capodanno: bambino di 9 anni perde due dita a Torre

Dopo il caso dello studente di Castellammare, ferita bimba stabiese di 4 anni e uno di 8 a Sant'Antonio Abate

di Redazione
Botti pericolosi, i più piccoli hanno la peggio a Capodanno: bambino di 9 anni perde due dita a Torre

Un ragazzino di nove anni con una mano distrutta a Torre Annunziata senza più due dita, una bimba di quattro con un occhio ustionato a Castellammare. Sono loro i bambini le vittime più numerose della notte di follia che ha aperto le porte al 2017. E' di 46 feriti il bilancio della notte di San Silvestro nel Napoletano. I più gravi sono due bambini di 9 e 12 anni, ricoverati all'ospedale pediatrico 'Santobono' con ferite alle mani ed ustioni. Per loro la prognosi è di 30 giorni.
Il dato dei feriti per i botti nella notte di San Silvestro continua a calare, ma quest’anno a pagare il prezzo maggiore sono i più piccoli. Un bimbo di nove anni si è ferito nel pomeriggio del 31 mentre giocava nel cortile con gli amici nel quartiere popolare del Penniniello a Torre Annunziata. Ha perso due dita che i medici del Santobono, l’ospedale pediatrico di Napoli, stanno provando a ricostruire. Una battaglia simile a quella che conduce il ragazzo di Castellammare che ha perso tre dita per un petardo che gli è esploso in mano la sera della vigilia di Natale. Da allora la famiglia ha fatto ripetuti appelli per evitare che Castellammare pagasse un altro tributo con nuovi feriti. Nonostante ciò ha rischiato grosso una bimba di quattro anni portata nella notte si San Silvestro al pronto soccorso del San Leonardo per un’ustione ad un occhio per fortuna guaribile in quattro giorni. Una sorte simile ad un altro bambino di Sant’Antonio Abate arrivato all’ospedale stabiese con una ferita all’occhio per uno scoppio di un petardo. Nel suo caso la prognosi è di sette giorni. Intanto si ripetono gli appelli delle istituzioni e delle forze dell’ordine soprattutto ai ragazzini, a non raccogliere i botti inesplosi che si trovano per strada: i più pericolosi. 

02-01-2017 13:54:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA