GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




beauty & haircare

Boxer Braid- la mania delle trecce ed i consigli di un esperto

Tutte le alternative per le giovanissime e per chi invece non ha il coraggio di osare

di Annalaura Gaudino
Boxer Braid- la mania delle trecce ed i consigli di un esperto

In principio c’erano le trecce di  Pippi Calze Lunghe, oggi le trecce ritornano dilaganti come la più grande delle novità… magia dei social!

Si chiamano Boxer Braid perché copiano le trecce delle donne boxer, come nel film Million Dollar Baby, ma in realtà sono diventate una vera mania da quando le hanno lanciate su Instagram Kim Kardashian, seguita a ruota da Katy Perry, Hailey Baldwin e Rihanna.

Hanno spopolato alle fashion week, ed ora non c’è ragazza per strada che non le indossi, perfette per un look streetwear ma sofisticate anche per quello elegante.

Semplici da realizzare e con un tocco di lacca forte non si correrà il rischio di vedere troppi capelli liberi spuntare qua e là.

Pensate di non avere più l’età per andare in giro con due trecce?

Ecco allora i consigli, per essere comunque alla moda, di un professionista del settore : Antonio de Maria, titolare di uno dei saloni Bernini Fashion Mix.

“ E’ vero le Boxer braid, dette anche “doppia treccia olandese”, sono davvero richiestissime soprattutto tra le più giovani, ma le alternative per seguire il trend possono essere diverse.

Alle mie clienti, che non hanno il coraggio di osare tanto, consiglio diversi tipi di trecce davvero affascinanti e che ricordano lo stesso trend:

una sola boxer braid laterale (comeCara Delavigne)

una alta, posteriore ma con cotonatura frontale (come Cara Delavigne)

laterale, bassa e spettinatissima (come Eva Longoria)

una treccia alla francese, alta, ordinata e leggermente laterale (come Fiammetta Cicogna)

due piccole laterali che formino una coda alta e mossa

oppure nelle versioni 3D   ”

Per prendere spunto adesso non vi resta che guardare tutta la gallery!

 

 

 

Bernini FashionMix Via Bernini, 20 Vomero, Campania 081 578 6549

07-04-2016 20:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA