DOMENICA 05 DICEMBRE 2021




La storia bella

Bruciata viva dal suo ex, Carla Caiazzo diventa modella per Silvian Heach

Creato un brand per sostenere l'associazione della donna ridotta in fin di vita all'ottavo mese di gravidanza

di Redazione
Bruciata viva dal suo ex, Carla Caiazzo diventa modella per Silvian Heach

Vuole ricominciare a vivere. Bruciata viva dal suo ex è la protagonista di una storia bella per dare corraggio a chi subisce violenze. Carla Caiazzo, la donna data alle fiamme dal suo ex quando era all'ottavo mese di gravidanza, si mostra per la prima volta in pubblico, posando per un servizio fotografico per una linea di moda. Per l'occasione il brand ha realizzato 50 felpe #ioridoancora, in vendita in limited edition, per sostenere l'associazione di Carla contro la violenza sulle donne. Un progetto nato dall'incontro con Diana Palomba, presidente Italia di Feminin Pluriel e dal sostegno di Mena Marano, ad Silvian Heach e Palma Sopito, editore #3D MAGAZINE, per difendere le vittime di violenza e il loro reintegro in società.
Un primo passo verso il ritorno alla vita. Un progetto per rimettersi in gioco e trovare spazio nella società, nonostante il dolore e la violenza subite. La Caiazzo si mostra con il sostegno di tre donne che hanno voluto affiancarla nella sua battaglia. Dopo aver fondato l'associazione #IORIDOANCORA, Carla ha conosciuto Diana Palomba, e il suo network che unisce donne con professionalità e storie diverse per la condivisione di esperienze, progetti e nuove avventure sia in Italia che all'estero. Un incontro speciale dal quale è nata l'associazione contro la violenza sulle donne.
"Ho scelto di mostrarmi senza dubbi e senza paure per dimostrare quanto sia dura anche per chi è sopravvissuto alla violenza - racconta Carla - E' dura ricominciare, non solo per le sofferenze fisiche e dell'anima, ma anche per riprendere la quotidianità. Ricominciare o ritrovare un lavoro, crescere i figli, coltivare un nuovo amore".
Carla si è prestata, divertendosi, per uno shooting fotografico.

04-04-2018 19:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA