GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021




Il fatto

Business dei loculi al cimitero di San Giorgio, tre arresti: nei guai anche colonnello dei Vigili urbani

Scoperta una compravendita illegale di tombe e abusi edilizi

di Redazione
Business dei loculi al cimitero di San Giorgio, tre arresti: nei guai anche colonnello dei Vigili urbani

Vendevano loculi al cimitero. Una compravendita illegale a San Giorgio a Cremano, approfittando del dolore dei parenti dei defunti. Un business scopero dalla magistratura che con un'ordinanza della Procura oggi ha fatto scattare tre arresti. Si tratta di due dipendenti della ditta Zeus, che a San Giorgio a Cremano gestisce i servizi cimiteriali, oltre ad un colonnello della polizia municipale, responsabile all'epoca dei fatti della Polizia mortuaria. Per i tre concussione, corruzione e truffa ai danni dello stato, oltre a falso in atto pubblico per il colonnello della polizia municipale. Tra le accuse ci sarebbe l'esecuzione di lavori edili senza permesso e il trasferimento di ossa non rispettando il regolamento. Abusi e truffe che hanno trasformato in affare la sepoltura dei defunti. 

12-04-2018 12:17:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA