DOMENICA 23 GENNAIO 2022




Calcio

Calcio Napoli, firmata la convenzione con il Comune per lo stadio San Paolo

Solita frecciatina di De Lauentiis: la pista di atletica è un guaio. Ho un progetto per i salottini vip

di Redazione
Calcio Napoli, firmata la convenzione con il Comune per lo stadio San Paolo

Dopo tanto parlare il Calcio Napoli e il Comune di Napoli hanno firmato oggi la convenzione per l’uso dello stadio San Paolo, cinque anni rinnovabili per altri cinque.
Al Comune andranno un canone fisso di 850.000 euro a stagione sportiva più 50.000 euro per gli introiti degli spazi pubblicitari venduti all’interno dello stadio.
Nella nuova convenzione per il Napoli è prevista anche la  possibilità di usare una parte delle aree interne del San Paolo per attività commerciali o anche un museo del calcio, idea che De Laurentiis si prepara a realizzare.
“Faremo un museo – ha spiegato – che racconterà la storia del calcio Napoli ma anche la storia della città, perché le due identità sono legate. Non ci saranno solo le maglie, le foto e i video storici del calcio, ma anche momenti della città di Napoli. Ci pensavo da quando ho preso il Napoli ma non trovavano lo spazio adatto, il posto giusto è lo stadio San Paolo, il luogo dove hanno giocato Maradona, Cavani, Hamsik, Higuain e Mertens”.
Uno stadio che a De Laurentiis piacere dopo il restyling peer le Universia di pista di atletica a parte.
Parlando proprio della pista di atletica il boss del Napoli non ha risparmiato pur se in un momento di serinità una frecciata alla Giunta De Magistris: “Quello è un guaio voluto populisticamente dal Comune. Purtroppo parliamo di soldi gestiti male e buttati via. Si poteva ottimizzare l’investimento facendolo altrove”.
Ma il presidente ha avuto parole di rispetto per l’impianto di Fuorigrotta: “Lo stadio non è del Napoli oppure del  Comune; è della città. Quando poi ce lo vorranno vendere per 1 euro simbolico noi ce ne faremo carico, il problema è che il giorno che avessimo lo stadio dovremmo combattere coi soprintendenti che ci imporrebbero cosa fare e ci farebbero passare la voglia di stare a Napoli”.
Tra i progetti del patron azzurro anche i box di lusso per i tifosi vip: “Io ho sempre nel cassetto – ha detto – un progetto dell’architetto Zavanella con dei salottino bellissimi. Ora però pensiamo a spostare la pista di atletica”.

17-10-2019 16:16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA