MARTEDÌ 26 OTTOBRE 2021




Elezioni

Campania al voto, il Pd ricandida De Luca e i Cinquestelle rispondono con Costa

Accordo lontano tra gli alleati sulla scelta del governatore

di Redazione
Campania al voto, il Pd ricandida De Luca e i Cinquestelle rispondono con Costa

Il Pd candida De Luca, i Cinquestelle Costa. Alleati al governo del Paese, divisi in vista delle elezioni della Regione Campania di primavera. La doppia scelta nello stesso giorno. "Ho proposto alla direzione del Pd campano di comporre una delegazione con me e i cinque segretari provinciali dem per avere rapporti con le altre forze politiche che intendono costruire una coalizione di centrosinistra". Lo ha detto il segretario del Pd della Campania Leo Annunziata precisando che "abbiamo fatto un invito ai Cinque Stelle di aprire un discorso programmatico con noi, perché non ci sfugge il quadro nazionale. Il Pd individua nel presidente uscente della Campania il futuro candidato alle Regionali, come centro apicale di un campo largo di centrosinistra". Ma il movimento Cinquestelle ha dall'inizio chiuso alla possibilità di un accordo sul governatore uscente e oggi pomeriggio ha messo in campo il nome del ministro Costa. Spiega Annunziata: "Non vorrei esprimere valutazioni, i Cinque Stelle hanno ritenuto fare questa proposta, ma il Pd deve rivendicare il lavoro fatto e quindi anche plasticamente la figura del presidente come nostro candidato da offrire a tutto il centrosinistra". Lo ha detto il segretario regionale del Pd Leo Annunziata a margine della direzione dem in corso a Napoli. Ai cronisti che gli sottolineavano come altre forze della sinistra hanno già apprezzato la candidatura dell'attuale ministro dell'ambiente, Annunziata ha risposto: "Vediamo, c'è tempo per ragionare. Ora arriva il nostro invito per aprire un confronto. Noi oggi ci assumiamo di essere forza propulsiva del centrosinistra. Senza infingimenti e con piena responsabilità offriamo la candidatura del presidente e siamo pronti ad aprire un confronto programmatico con tutte le forze che vogliono partecipare e concorrere. Il campo largo è un campo qualitativo, ci deve essere una affinità programmatica con altre forze politiche e penso ci sia".
Annunziata a chi gli chiedeva dalla condivisione del percorso con il segretario nazionale Zingaretti ha spiegato che "il Pd - ha detto - è un partito federale e in autonomia abbiamo deciso, ma sicuramente in concorso con la segreteria nazionale".  

17-02-2020 19:06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA