SABATO 23 OTTOBRE 2021




Il fatto

Campania, De Luca preoccupato: 'Non capiamo questa apertura anche di chi ha più contagi'

Il governatore: 'Test e controlli per evitare i contagi'

di Redazione
Campania, De Luca preoccupato: 'Non capiamo questa apertura anche di chi ha più contagi'

"Davvero non si comprende quali siano le ragioni di merito che possono motivare un provvedimento di apertura generalizzata e la non limitazione della mobilità nemmeno per le province ancora interessate pesantemente dal contagio". Lo dice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. "Adotteremo, senza isterie e in modo responsabile, insieme ai protocolli di sicurezza già vigenti - annuncia - controlli e test rapidi con accresciuta attenzione per prevenire per quanto possibile, il sorgere nella nostra regione di nuovi focolai epidemici". Il governatore non accetta di essere accusato di discriminazioni nei confronti della Lombardia. "Apprendiamo - sottolinea De Luca - che ci si avvia dalla prossima settimana a una ripresa della mobilità generalizzata tra le regioni. La Campania è da sempre impegnata a tutela dell'unità nazionale. Abbiamo riconfermato la nostra solidarietà incondizionata ai nostri concittadini della Lombardia, e al Presidente Fontana rispetto ad aggressioni che nulla hanno a che vedere con un dibattito politico e di merito civile. Noi non abbiamo dimenticato neanche per un attimo, la tragedia immane che ha colpito tanti territori lombardi e tante famiglie".

30-05-2020 19:02:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA