GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021




Il fatto

Campania, De Luca smentisce Conte: librerie e cartolerie restano chiuse

Limitazioni anche ai negozi di abbigliamento per bambini

di Redazione
Campania, De Luca smentisce Conte: librerie e cartolerie restano chiuse

De Luca più severo di Conte. In Campania cartolerie e librerie non riapriranno martedì prossimo ma resteranno chiuse fino al 3 maggio. E stretta anche sui negozi per bambini. Il governatore non cambia idea neanche su pizze e cibo a domicilio che restano vietati in Campania e invece sono permessi altrove. Lo stabilisce un'ordinanza firmata oggi pomeriggio dal presidente della Regione Vincenzo De Luca, il quale ricorda che «risultano diffusi sul territorio nuovi e diversi cluster familiari e locali, presumibilmente originati dalla inosservanza delle misure di distanziamento sociale prescritte, che destano notevoli preoccupazioni». Quanto ai negozi che vendono abbigliamento per bambini e neonati, riaperti dal governo nazionale, De Luca stabilisce che in Campania potranno operare solo due mattine a settimana, il martedì e il venerdì con orario 8-14. Nella settimana del 1 maggio 2020, l'apertura è consentita nelle mattinate del martedì e del giovedì, sempre dalle 8 alle 14. I cantieri edili e le ristrutturazioni private ancora bloccate fino ad inizio maggio.

12-04-2020 19:56:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA