MARTEDÌ 09 AGOSTO 2022




Il fatto

Campania, De Luca sulle scuole: 'Restano chiuse, in aula boom di contagi'

I numeri tra i bambini e i ragazzi positivi aumentati di 9 volte

di Redazione
Campania, De Luca sulle scuole: 'Restano chiuse, in aula boom di contagi'

"Con questi dati scuola non riapre". La sua voce rimbomba ovunque. Sono tutti collegati per ascoltare la sua diretta Facebook e capire cosa accadrà da lunedì. Mentre si attiva il filo diretto con Roma sulla richiesta di lockdown, appare certo che gli alunni non torneranno a scuola. Le cifre dimostrano che apertura ha inciso su aumento casi. Chiama in causa i dati il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, per dimostrare come l'apertura delle scuole, abbia inciso pesantemente sull'aumento dei contagi. E per questo dice: "Con questi dati le scuole non si aprono. Domani si deciderà dopo una valutazione con l'unità di crisi". Tra prima e dopo l'apertura delle scuole, "nella popolazione generale c'è stato un aumento di 3 volte del contagio, nella fascia tra 0 e 18 anni l'aumento è stato di 9 volte". "Siamo passati nella fascia 0-5 anni da 88 positivi prima del 24 settembre a 402 positivi a dopo l'apertura - ha spiegato - nella fascia tra 6 ai 10 anni prima 57 contagi, dopo l'apertura 476 contagi, nella fascia 11-14 anni prima 49 contagi, dopo 479 contagi. Nella fascia 15-18, prima dell'apertura 82 contagi e dopo, 558 contagi. Quale genitore degno di questo nome manderebbe i figli a scuola con queste cifre?". SS 23-OTT-20 15:40 NNNN
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

23-10-2020 16:21:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA