VENERDÌ 10 APRILE 2020
Il caso

Campania, famiglie blindate in casa fino a Pasqua per fermare il coronavirus: tutti i divieti fino a metà aprile

De Luca proroga le norme, si può uscire di casa solo per lavoro o necessità

di Redazione
Campania, famiglie blindate in casa fino a Pasqua per fermare il coronavirus: tutti i divieti fino a metà aprile

Fino a dopo Pasqua famiglie in Campania blindate a casa per fermare l'emergenza coronavirus. Non si potrà uscire dalle proprie abitazioni fino al prossimo 14 aprile. Con una nuova ordinanza, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha prorogato fino al dopo il weekend di Pasqua su tutto il territorio regionale i 'divieti' in corso per bloccare l'epidemia. Mentre il governo Conte non si esprime ancora su cosa accadrà nelle prossime settimane, il governatore in Campania ha già deciso. Niente pranzo di pasqua con parenti e nessuna gita per pasquetta. Tutti ancora a casa come ormai va avanti da inizio marzo. 
Sono ammessi esclusivamente spostamenti temporanei e individuali, "motivati da comprovate esigenze lavorative per le attività consentite, ovvero per situazioni di necessità o motivi di salute. E' consentita la presenza di un accompagnatore nel caso di spostamento per motivi di salute, se lo stato di salute del paziente ne imponga la necessità. Non è consentita l'attività sportiva, ludica o ricreativa all'aperto in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Per i trasgressori è previsto l'obbligo di segnalazione al Dipartimento di prevenzione dell'Asl e la misura dell'isolamento fiduciario nella propria abitazione per per 14 giorni, "con obbligo di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza".

25-03-2020 22:44:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA