GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




Il fatto

Campania, Green pass per locali e palestre: da venerdì scatta l'obbligo

A settembre sarà richiesto anche per treni e aerei

di Redazione
Campania, Green pass per locali e palestre: da venerdì scatta l'obbligo

Altre 24 ore e scatta il Green Pass obbligatorio per accedere ai primi luoghi chiusi individuati dal governo Draghi. In Campania, come nel resto d'Italia, da venerdì senza la prova che si è vaccinati, con una doppia dose, si resta fuori da bar e ristoranti, ma anche da palestre, cinema, teatri, musei, oltre che naturalmente eventi sportivi, concerti. Un altro modo per entrare è avere fatto il tampone nelle 48 ore precedenti. Saranno i proprietari dei locali a dovere verificare l'esistenza del lasciapassare anti Covid. Ci si potrà, invece, continuare a sedere ai tavoli all'aperto anche senza il disco verde rilasciato dal governo. 

Dal primo settembre il Green pass servirà anche per salire su treni e aerei. E urgente diventa la definizione del provvedimento con il quale il governo ha annunciato prezzi calmierati per i tamponi in modo da consentire, a chi non ha ancora fatto il vaccino, di poter comunque entrare in questi luoghi senza sobbarcarsi una spesa non indifferente che, al momento, varia da 15 a 40 euro a seconda della Regione in cui ci si trova. Per l'abbattimento del costo dei tamponi il governo ha stanziato 45 milioni di euro nel 2021.

Ma c'è anche chi il vaccino non può farlo per motivi di salute, patologie che non lo consentono o chi ha maturato forti reazioni allergiche dopo la prima dose. Per alcune precise categorie di persone impossibilitate ad immunizzarsi sarà prevista una speciale esenzione all'obbligo del green pass, concessa solo dietro presentazione di certificazione medica. L'elenco delle esenzioni sarà pubblicato con ordinanza del ministero della Salute entro venerdì. 

04-08-2021 14:17:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA