VENERDÌ 19 AGOSTO 2022




L'iniziativa

Campania, le opere dei maestri pasticceri negli Scavi di Pompei

L'evento da oggi a martedì nel Parco archeologico

di Redazione
Campania, le opere dei maestri pasticceri negli Scavi di Pompei

Sessanta ore di lavoro, 1440 tessere, 30 chili di cioccolato bianco e tocchi di caffè a rivestire le fughe: sono questi i numeri del mosaico che il maestro pasticcere di Pompei, Salvatore Gabbiano, ha realizzato in occasione del Simposio AMPI 2022.

Il tema dell'opera si inserisce perfettamente nel suo contesto espositivo: il più famoso Parco archeologico del mondo, quello di Pompei.
L'incontro annuale della rinnovata AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani) si svolgerà, infatti, a Pompei da domenica 22 a martedì 24 maggio.

Nel corso dell'evento, che si ispira al tema "Seconda Vita: etica e sostenibilità", si susseguiranno incontri e tavole rotonde durante le quali ci si confronterà su riciclo degli alimenti e sul futuro della pasticceria.
    Il 24 maggio, a partire dalle 15, si potrà accedere all'esposizione delle creazioni dei pasticceri, opere da ammirare e da degustare.
    Salvatore Gabbiano, con il suo locale "Dulcis In Pompei", a due passi da Santuario mariano e dagli scavi, è stato il referente dell'appuntamento.

Il team campano è formato da: Sal De Riso, presidente dell'AMPI, Mario Di Costanzo, Carmine Di Donna, Benito Odorino, Carmen Vecchione, Francesco Boccia, Antonino Maresca e Tommaso Foglia. Il Maestro Gabbiano ha voluto dedicare la sua creazione certosina in cioccolato al padre Enrico, che per oltre quarant'anni ha lavorato come mosaicista all'interno degli Scavi.
    L'arte fittile della città eterna, patrimonio Unesco dal 1997, sarà omaggiata dai maestri pasticceri con la realizzazione di anfore in cioccolato; non mancheranno sculture in zucchero, come quelle create dal pasticcere e campione Raimondo Esposito, artista dello zucchero della Costa d'Amalfi nonché collaboratore di Sal De Riso.
    "Sono molto orgoglioso che il 29° Simposio dell'AMPI, il mio primo da presidente, si svolga in Campania e, in particolare, in un luogo così esclusivo e prestigioso. Ci tengo, a nome mio e di tutti gli associati, ad esprimere la nostra gratitudine nei confronti del Sovrintendente Gabriel Zuchtriegel, per la straordinaria possibilità che ci ha riservato."

Così ha dichiarato un entusiasta Sal De Riso che, per l'occasione, ha voluto dedicare a Pompei un dolce inedito, anch'esso in degustazione: "Fiore di Ciliegio", in cui i frutti rossi si sposano al cioccolato.

La squadra campana si cimenterà nella realizzazione dei classici partenopei.
    Il napoletano Mario Di Costanzo porterà in degustazione un mignon al basilico, lime e cioccolato mentre il toscano Paolo Sacchetti affiderà il suo omaggio ad Ali Babà, babà contemporaneo recentemente battezzato nei laboratori del suo "Nuovo Mondo" di Prato: una pasta babà con un cuore di ananas poché al profumo di lime e con una bagna al rum, aromatizzata all'ananas e al lime. 

 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

22-05-2022 14:43:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA