SABATO 13 AGOSTO 2022




Il caso

Cani al sole in una struttura abusiva del napoletano,

Sequestrati gli animali, denunciato settanduenne

di Redazione
Cani al sole in una struttura abusiva del napoletano,

Quaranta cani a soffrire il caldo senza nessun riparo dal sole inclemente di questi giorni o sotto lamiere bollenti sin dalle prime ore del giorno. Gestiva un canile abusivo ad Acerra, in provincia di Napoli, nel quale c'erano 40 cani che vivevano esposti alle intemperie: un 72enne è stato denunciato dai carabinieri della stazione forestale di Marigliano dopo una ispezione eseguita insieme con personale della Lipu di Napoli e dell'Asl Napoli 2 nord di Caivano.

 

Nei 20 box coperti da lamiere di ferro c'erano 40 cani di varie razze tutti esposti alle intemperie.
I cani, in buono stato di salute, sono stati sequestrati.
    Dagli accertamenti dei militari è emerso che il canile non aveva alcuna autorizzazione amministrativa. A nessuno dei cani è stato rilevato i microchip e alcuni erano legati ad un albero con una catena.
    Il titolare dell'attività, già noto alle forze dell'ordine, non è stato in grado di mostrare la documentazione relativa alla tenuta stagna di una vasca colma di escrementi e quella relativa al loro smaltimento. Notificate anche sanzioni per oltre 11mila euro.

 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

25-06-2022 10:04:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA