LUNEDÌ 26 SETTEMBRE 2022




Il fatto

Cantiere navale inquinava senza autorizzazione, a Torre Annunziata scatta il sequestro

Chiusa dal Noe la Fervit

di Redazione
Cantiere navale inquinava senza autorizzazione, a Torre Annunziata scatta il sequestro

Inquinava senza avere le autorizzazioni. Sequestrato un cantiere nautico a Torre Annunziata. 

Mancanza di autorizzazione all'emissione in atmosfera: sequestrato un cantiere nautico nel Napoletano. È accaduto a Torre Annunziata,
dove i carabinieri del gruppo per la tutela ambientale di Napoli, insieme ai Noe di Napoli e Salerno, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo.

Le indagini, condotte dai Noe di Napoli con la collaborazione tecnica dell'Arpac e il coordinamento della Procura di Torre Annunziata, hanno permesso di accertare che l'attività del cantiere nautico Fervit srl si sarebbe svolta in assenza del titolo autorizzativo
alle emissioni in atmosfera. Il sequestro preventivo, stando a quanto appurato dal gip di Torre Annunziata, si è reso necessario per evitare l'ulteriore compromissione dell'ambiente
circostante.

Nel corso del controllo, condotto dai carabinieri del Noe di Napoli, sarebbero state "presenti e visibili - come spiega in una nota il procuratore della Repubblica di Torre Annunziata,
Nunzio Fragliasso - polveri tali da rendere l'aria poco respirabile nell'ambiente di lavoro, oltre ad una serie di attrezzi e prodotti da cui desumere l'esercizio della predetta attività di cantieristica navale.

Inoltre, nell'area scoperta di pertinenza del capannone è stata riscontrata la presenza di alcune imbarcazioni e di ulteriori attrezzature, tali da far ritenere che l'area fosse utilizzata per la manutenzione e il rimessaggio delle imbarcazioni".


   Il provvedimento si inserisce nella più ampia e articolata attività investigativa condotta dai carabinieri finalizzata ad accertare e a rimuovere le cause dell'inquinamento del fiume
Sarno.

     


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

27-07-2022 16:24:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA