MARTEDÌ 04 AGOSTO 2020
Castellammare

Caos all'Acqua della Madonna, linea dura dei consiglieri del Pd contro sosta selvaggia e parcheggiatori abusivi: "Più controlli e Daspo urbano"

Il capogruppo Iovino: "Chiediamo una task-force con le forze dell'ordine per applicare la linea dura"

di Redazione
Caos all'Acqua della Madonna, linea dura dei consiglieri del Pd contro sosta selvaggia e parcheggiatori abusivi:

Auto parcheggiate ovunque e abusivi che chiedono la mancia per permettere la sosta. Sul caos che domina la zona dell’Acqua della Madonna invasa da famiglie e comitive di giovani che frequentano i tanti chioschi e ristorantini vicino al mare, interviene il gruppo consiliare del Pd che chiede di adottare il pugno di ferro nei confronti dei parcheggiatori abusivi. "Più controlli al rione dell'Acqua della Madonna e sanzioni ai parcheggiatori abusivi". È quanto chiede il gruppo consiliare del Partito Democratico, invitando il corpo di polizia municipale ad organizzare anche servizi straordinari di controllo sul territorio, magari con l'ausilio delle altre forze dell'ordine. Un messaggio che la squadra di governo scegli di mandare direttamente a Pannullo e al comandante Vecchione in una nota pubblica. L'obiettivo è quello di applicare ai parcheggiatori abusivi anche il Daspo urbano, così come previsto dalla nuova normativa. "Con l'arrivo della stagione estiva è necessario incrementare i controlli al rione dell'Acqua della Madonna, dove purtroppo esiste la problematica della sosta selvaggia- spiega il capogruppo del Pd Francesco Iovino, unitamente al gruppo consiliare -Inoltre, per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, chiediamo alla luce del nuovo decreto sulla sicurezza urbana di istituire un controllo straordinario della Polizia Municipale, con l'ausilio delle altre forze dell'ordine, al fine di reprimere ogni forma di violazione di legge amministrativa o penale".

13-06-2017 16:41:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA