GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021




Il fatto

Caos Circum, due giorni neri per pendolari e studenti. De Gregorio: "Non possiamo assicurare che i treni partiranno"

A determinare i disagi è l'emergenza personale, dipendenti dicono "no" allo straordinario

di Redazione
Caos Circum, due giorni neri per pendolari e studenti. De Gregorio:

Due giorni neri per i pendolari e gli studenti costretti a prendere la Circum. Si prevedono "notevoli disagi" sulle linee vesuviane dell'Eav per domani e dopodomani, 6 e 7 marzo, a causa del rifiuto di prestazioni di lavoro straordinario da parte del personale di stazione. Lo rende noto Umberto De Gregorio, presidente dell'Eav.
"La ben nota carenza di personale in tutti i settori aziendali ha indotto l'azienda ad attivare le procedure concorsuali per l'assunzione di 350 unità, le cui prove selettive partiranno l'11 marzo. Nel frattempo, con l'aiuto delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori tutti, si è sopperito alle carenze con il massiccio ricorso a prestazioni straordinarie. Ma un settore aziendale ha ritenuto, inaspettatamente, di non accettare prestazioni straordinarie per i giorni 6 e 7 marzo: circostanza che comporterà importanti disagi o il blocco della circolazione ferroviaria. Ancora oggi si è tenuto un ulteriore incontro con le organizzazioni sindacali teso a scongiurare tale evenienza. L'azienda, nel rinnovare l'invito a sospendere tale agitazione, comunica all'utenza che saranno poste in atto tutte le necessarie e possibili azioni finalizzate a garantire un minimo di servizio, onde limitare i notevoli disagi che l'utenza subirà suo malgrado. Purtroppo non possiamo assicurare domani e dopodomani che i treni partiranno".

05-03-2019 17:06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA