MERCOLEDÌ 08 APRILE 2020
Il fatto

Caos Circum, nuovo sciopero nel giorno più nero per pendolari e studenti

Folla alla stazione centrale di Napoli per la soppressione delle corse

di Redazione
Caos Circum, nuovo sciopero nel giorno più nero per pendolari e studenti

Il giorno più nero. Lo sciopero dei dipendenti lascia a piedi migliaia di studenti e lavoratori della Circumvesuviana. Caos e folla alla stazione centrale di Napoli per lo sciopero dello straordinario proclamato dagli operatori di stazione di alcune tratte. Molte le stazioni sbarrate, questa mattina, con avvisi all'utenza. Lavoratori ma soprattutto tantissimi studenti che non hanno potuto raggiungere la scuola. Non è il primo giorno nero per i pendolari a causa della vertenza per l'emergenza personale che la società di trasporti risolve con il ricorso allo straordinario. Su Facebook il presidente dell'Eav, Umberto De Gregorio, sembra fare un riferimento indiretto alla protesta, postando la notizia dell'aumento per i docenti. «Agli insegnanti 5 euro di aumento al mese. E c'è chi non si accontenta di 250 euro», che sarebbero quelli sui quali si è rotta la tregua. Sui social i commenti degli utenti, tra rabbia ed ironia. Uno stop che continuerà ad oltranza. Il blackout, senza alcuna corsa durante tutta la giornata, riguarda le tratte Poggiomarino-Torre Annunziata, Poggiomarino-Sarno, Pomigliano d'Arco-Acerra, Napoli-Centro Direzionale-San Giorgio a Cremano. Sulle prime tre è stato istituito un servizio bus sostitutivo.
 

03-04-2019 12:43:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA