VENERDÌ 13 DICEMBRE 2019
Il fatto

Capri, lo scandalo delle false residenze per evadere le tasse e godere dei privilegi dell'isola dei vip: duemila nei guai

Appartamenti e ville vuote che al comune risultano abitate

di redazione
Capri, lo scandalo delle false residenze per evadere le tasse e godere dei privilegi dell'isola dei vip: duemila nei guai
Sulla carta residenti a Capri, ma di fatto di passaggio sull'isola solo nei fine settimana e in vacanza. Sarebbero duemila i falsi residenti a Capri e Anacapri la cui posizione ora è al vaglio delle forze dell'ordine: Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Locale. Nel mirino degli investigatori le abitazioni dei vacanzieri che risultano residenti nei due comuni isolani.
Sono circa duemila le residenze rilasciate dagli uffici municipali nel corso degli anni oggi al vaglio degli investigatori che intendono verificarne la regolarità visto che appartamenti e ville di proprietà sono quasi sempre vuoti tranne che nei mesi estivi.
Essere residenti a Capri comporta una serie di vantaggi, dall'esenzione dell'Imu alle agevolazioni per la Tari, allo sconto su aliscafi e trasporti fino a poter sbarcare e circolare con l'auto nelle strade dell'isola, cosa che è vietata ai non residenti.
19-02-2019 20:39:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO