MERCOLEDÌ 05 OTTOBRE 2022




la manifestazione

Caro bollette, bruciate per protesta la Napoli e fatture davanti agli Uffici Eni

L'iniziativa in mattina per il lancio della campagna 'Non paghiamo'

di Red
Caro bollette, bruciate per protesta la Napoli e fatture davanti agli Uffici Eni

Questa mattina iniziativa a Napoli degli attivisti della rete "Non paghiamo" che in occasione della conferenza stampa di lancio della campagna hanno simbolicamente delle bollette davanti agli uffici dell'Eni.
   
"La rete è già attiva in molte città italiane - si legge in un comunicato diffuso durante la protesta - e puntiamo per
novembre di raggiungere un milione di adesioni allo sciopero delle bollette che attueremo se non verranno bloccati e annullati gli aumenti che da oltre un anno, insieme agli effetti del carovita, hanno raggiunto costi insostenibili per i ceti popolari".
   
Gli attivisti, affiancati da studenti di Fridays for future, precari e disoccupati, hanno raggiunto l'edificio che ospita gli uffici Eni in via Riviera di Chiaia dove hanno bruciato simbolicamente alcune megabollette da oltre 600 euro arrivate in questi mesi a famiglie di precari.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

21-09-2022 16:34:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA