MERCOLEDÌ 19 GENNAIO 2022




Lo scandalo

Case nella Reggia di Caserta, affitti da 3 a 145 euro: danni allo stato per più di un milione di euro

I quindici inquilini non pagavano neanche l'acqua, inchiesta della Corte dei Conti

di Redazione
Case nella Reggia di Caserta, affitti da 3 a 145 euro: danni allo stato per più di un milione di euro

Pagavano canoni di affitto tra 3 e 145 euro al mese i quindici inquilini che abitavano nella Reggia di Caserta: è emerso nel corso delle indagini che oggi hanno portato alla notifica, da parte della Procura della Corte dei Conti, di quattro inviti a dedurre nei confronti di altrettante persone tra cui destinatari figura anche la soprintendente pro-tempore della Soprintendenza di Caserta, Paola Raffaella David.
Le abitazioni sono ritenute di grandissimo pregio in quanto ubicate in un complesso monumentale inserito nella "World Heritage List" dell'Unesco sin dal 1997.
Gli occupanti gli alloggi potevano fruire anche dei parcheggi che si trovano negli spazi interni al complesso monumentale vanvitelliano e potevano accedere e usare le aree del Parco.
Inoltre - è stato accertato dalla Guardia di Finanza - anche i consumi idrici erano totalmente a carico della Soprintendenza.

07-04-2016 10:33:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA