MARTEDÌ 25 GENNAIO 2022




Il fatto

Caso AstraZeneca, giovedì la verità l'Ema: 'I benefici superiori agli effetti collaterali'

Per gli esperti: 'Nessun nesso con gli episodi di trombosi'

di Redazione
Caso AstraZeneca, giovedì la verità l'Ema: 'I benefici superiori agli effetti collaterali'

"La fiducia nella sicurezza e nell'efficacia dei vaccini che abbiamo approvato è di fondamentale importanza. La decisione finale dell'Ema sarà data giovedì". Lo ha detto la direttrice dell'Agenzia europea del farmaco (Ema), Emer Cooke, parlando in conferenza stampa. "E' prioritario arrivare ad una conclusione chiara per capire se ci sono nessi" tra vaccinazioni ed eventi tromboembolici.

"C'è preoccupazione che ci sarà un effetto sulla fiducia nei vaccini" dopo lo stop ad AstraZeneca da parte degli Stati membri: "Il nostro compito è mantenere la fiducia nella sicurezza e nell'efficacia dei vaccini" con una valutazione "scientifica". Lo ha detto la direttrice dell'Ema, Emer Cooke, parlando in conferenza stampa.

 "Dobbiamo fare un'analisi scientifica approfondita per dare una risposta" sul vaccino di AstraZeneca. "Prendiamo la situazione molto sul serio, e per questo abbiamo coinvolto esperti anche di trombosi. Ad ora noi siamo fermamente convinti che i benefici di AstraZeneca superino gli effetti collaterali e attualmente non ci sono indicazioni di correlazione" tra vaccino e incidenti, ha spiegato ancora Emer Cooke. 

16-03-2021 14:53:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA