LUNEDÌ 24 GENNAIO 2022




Il fatto

Caso AstraZeneca, il ministro Speranza: 'Solo a chi ha più di 60 anni'

E per la seconda dose Pfizer o Moderna

di Redazione
Caso AstraZeneca, il ministro Speranza: 'Solo a chi ha più di 60 anni'

Il vaccino di AstraZeneca è fortemente raccomandato per gli over 60, mentre chi ha meno di sessant'anni e ha già fatto una dose del siero a vettore virale farà la seconda con Pfizer o Moderna.
È questa l'indicazione contenuta nel parere del Comitato tecnico scientifico ed annuncata nella conferenza stampa congiunta del Ministro della Salute, Roberto Speranza, il Commissario straordinario Gen. Francesco Paolo Figliuolo, il Coordinatore del Cts, Franco Locatelli e il portavoce del Cts, Silvio Brusaferro.
"Sappiamo che oltre i 60 anni gli eventi avversi sono estremamente rari, quindi la campagna comunicativa deve fornire rassicurazioni che nella popolazione di anziani il vaccino AstraZeneca protegge dal rischio di morte o patologie gravi comprese le trombosi legate alla Covid". Lo ha detto il coordinatore del Cts Franco Locatelli alla conferenza stampa di aggiornamento sulla campagna vaccinale.
"Tutta la comunità internazionale - ha spiegato Locatelli - sta apprendendo progressivamente una serie di notizie perchè gli studi non sono paragonabili alle evidenze dell'applicazione nel mondo reale di questi vaccini. Infatti gli studi non avevano messo in evidenza eventi trombotici e gli stessi sono emersi solo nel tempo nella 'real life' e ciò spiega perche inizialmente si era data un'indicazione per Az nei soggetti giovani, perchè mancavano indicazioni su anziani".
Poi, ha concluso, "è stata cambiata l'indicazione sulla base delle evidenze".

11-06-2021 19:25:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA