GIOVEDÌ 23 SETTEMBRE 2021




Il fatto

Caso viadotto del San Marco a Castellammare, Cesaro: "Bene ha fatto il sindaco Cimmino a chiedere sopralluogo straordinario"

Il capogruppo regionale di Fi: "Il tema è complesso, richiede uno sforzo politico condiviso"

di Redazione
Caso viadotto del San Marco a Castellammare, Cesaro:

Il caso del viadotto del San Marco dopo il crollo di Genova mobilita la politica da Napoli a Castellammare. Il sindaco Cimmino rassicura gli stabiesi ma chiede all'Anas la documentazione per verificare la situazione del ponte su cui si è intervenuti già e per il quale nuovi lavori sono programmati a settembre. "Bene fanno i sindaci, come hanno fatto Clemente Mastella a Benevento o Gaetano Cimmino a Castellammare, a chiedere sopralluoghi straordinari alle concessionarie su infrastrutture che si ritengono a rischio, ma il tema è talmente ampio e complesso da richiedere uno sforzo politico e istituzionale serio, condiviso a tutti i livelli". Lo annuncia il capogruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro che nei prossimi giorni formalizzerà la relativa richiesta. "Nel corso della prima seduta utile della Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari chiederò che venga convocata d'urgenza una seduta straordinaria del Consiglio regionale campano per fare il punto sullo stato delle infrastrutture viarie campane e i necessari interventi".
"Lungi da noi il ricorso a facili allarmismi o strumentalizzazioni politiche - spiega Cesaro -, riteniamo che un confronto serio, approfondito e franco col governo regionale, per capire quale sia lo stato di salute delle nostre strade e dei nostri viadotti e quali iniziative possano essere assunte per garantire la sicurezza a chi ne usufruisce, sia assolutamente opportuno".
 

16-08-2018 19:31:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA