SABATO 29 GENNAIO 2022




Amministrative 2018

Castellammare al voto, il candidato a sindaco Scala: "Da subito un tavolo per gli investimenti e il rilancio della città"

Il portavoce di Leu: "Discutiamo con le parti sociali di Zes e fondi europei"

di Redazione
Castellammare al voto, il candidato a sindaco Scala:

"Da subito un tavolo con le parti sociali sugli investimenti di cui ha bisogno Castellammare". E' la proposta di Tonino Scala che da sinistra è tra i cinque candidati a sindaco di questa tornata amministrativa in vista del ritorno alle urne del 10 giugno. Si legge in una nota a firma dell'esponente di Leu: "L’istituzione della Zona Economica Speciale, afferma la Regione, rappresenta un’importante opportunità per la Campania di creare sviluppo e nuova occupazione.
Essendo fortemente convinto che la ZES sia uno dei pochissimi strumenti che la politica nazionale e regionale ha predisposto per rianimare l'economia del Mezzogiorno, ho previsto, tra le azioni da intraprendere non appena eletto, l’insediamento di un Tavolo per lo sviluppo e il rilancio di Castellammare per confrontarmi, con le tutte le parti sociali, su Zes, fondi delle nuova programmazione europea, area di crisi complessa, Grande progetto Pompei.
Non solo. Entro gennaio 2019, mi farò promotore di una Conferenza cittadina programmatica sul futuro di Castellammare di Stabia. Non possiamo più perdere tempo e sprecare occasioni e risorse, come è stato fatto in questi anni.  L’ 11 Giugno chiederò d’incontrare  il Presidente della Regione e dell’ Autorità  Portuale e convocherò il “Tavolo per lo sviluppo” entro il 20 giugno. Voglio che da subito sia chiaro che le scelte vanno condivise e costruite con le forze sociali, con il ricco mondo delle competenze e di giovani presenti nella nostra città. Insieme recuperiamo il tempo perso, mandiamo a casa mistificatori e ammucchiate di potere. Con me, con la mia squadra di assessori, con la mia maggioranza compatta Castellammare riparte. Facciamolo insieme , capovolgiamo la Città".

14-05-2018 18:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA