GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




Amministrative 2018

Castellammare al voto, nel centrodestra ancora braccio di ferro su De Angelis e Cimmino

Il farmacista ha il sostegno del Pd, l'ex leader dell'opposizione il via libera della destra. Incognita Fi

di Redazione
Castellammare al voto, nel centrodestra ancora braccio di ferro su De Angelis e Cimmino

L'ultima partita è ancora in corso. Continua il braccio di ferro tra Massimo De Angelis e Gaetano Cimmino su chi sarà il candidato a sindaco di Forza Italia. Dalla sua il farmacista ha ottenuto nella serata di ieri il via libera dal Pd che ha scelto di chiedere il passo indietro all'ex sindaco Pannullo in nome del patto ad una coalizione fuori dal recinto Dem. E poi un drapello di civiche e Campania Libera. Dall'altra parte in questo tiro alla fune nel campo del centrodestra c'è, però, Gaetano Cimmino. L'ex capo dell'opposizione a Pannullo insieme alle sue liste può contare sull'appoggio di Fratelli d'Italia e Noi con Salvini. La destra insomma non ci sta a finire all'angolo per mandare in scena a Castellammare il patto Pd-Fi. E allora la scelta tocca in queste ore decisive al parlamentare Antonio Pentangelo e ai suoi, che sono al lavoro fino all'ultimo per evitare una contrapposizione tra De Angelis e Cimmino. Ad oggi un passo indietro appare difficile chiederlo ad entrambi che hanno fatto partire le loro macchine elettorali da settimane. Ma è questo l'ultimo tassello che manca per potere definire l'intero schema di gioco. Con lo schieramento di civiche che ha scelto l'ex vicesindaco Andrea Di Martino e i Cinquestelle che da tempo hanno puntato su Francesco Nappi, mentre la sinistra di Leu è pronta ad andare da sola alle urne e dovrebbe ad ore indicare il suo candidato a sindaco nella difficile campagna elettorale alle porte. 

08-05-2018 12:59:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA