MARTEDÌ 19 GENNAIO 2021




Il fatto

Castellammare, altri 58 i positivi: undici i bimbi, il più piccolo ha un anno

Il 20% e' la percentuale di contagio, il doppio di quella regionale

di Redazione
Castellammare, altri 58 i positivi: undici i bimbi, il più piccolo ha un anno

Altri 58 positivi a Castellammare, mentre ormai è un'incognita il numero degli stabiesi attualmente con il Covid. Praticamente un cittadino su cinque che hanno fatto il tampone. Una percentuale che è il doppio della media regionale, raggiungendo il 20%. Restano molti i bambini che anche in questo aggiornamento hanno contratto il virus. Undici hanno tra uno e dieci anni. In ritardo l'aggiornamento sul versante dei guariti che comunque considerato il trend alto dei nuovi contagi attesta sempre Castellammare come la città con il record di positivi. Il numero continua, infatti, a superare i mille e cinquecento stabiesi nel tunnel dell'epidemia Scrive il sindaco Cimmino: "La Regione Campania e l’Asl Na 3 Sud ci hanno comunicato che sono 58 i cittadini di Castellammare di Stabia risultati positivi al coronavirus (Covid-19) nelle giornate del 12 e del 13 gennaio 2021". Tra questi trenta pazienti presentano sintomi lievi della malattia. Tra i nuovi contagiati ci sono un bimbo di un anno, dieci bambini tra i 4 ed i 10 anni e quattro ragazzi tra gli 11 ed i 16 anni. Sono stati lavorati complessivamente 276 tamponi, resta quindi alta la percentuale di contagio. I guariti per lo stesso periodo sono 46. Tra di essi una bambina di 5 mesi e sei ragazzi tra gli 11 ed i 15 anni. Cimmino torna sulla cifra complessiva dei positivi: "Specifichiamo che, per quanto riguarda il dato degli attuali positivi in città, la statistica è in aggiornamento in quanto oggetto di verifica sulla base delle persone dichiarate guarite a partire da novembre, comprese le comunicazioni riguardanti la circolare del ministero della Salute del 12 ottobre 2020 riguardante la fine del periodo di isolamento domiciliare fiduciario al 21esimo giorno dall’esecuzione del primo tampone che ha dato esisto positivo. In questi casi, infatti, il periodo di isolamento termina automaticamente se non si sono mai presentati sintomi oppure se da oltre una settimana non si presentano sintomi della malattia. Ricordiamo, inoltre, che il dato dei nuovi positivi ha sempre riguardato i “primi positivi”, ovvero cittadini che presentano positività al virus per la prima volta, e che non vengono mai conteggiate le eventuali successive positività ai tamponi di controllo".

13-01-2021 16:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA