DOMENICA 26 GIUGNO 2022




Il caso

Castellammare, avvocato picchiato nel suo studio: 'Vile aggressione'

L'ordine di Torre Annunziata: 'Esposti ad aggressioni fisiche e verbali'

di Redazione
Castellammare, avvocato picchiato nel suo studio: 'Vile aggressione'

Avvocato di Castellammare aggredito nel suo studio legale al centro di Castellammare. Il civilista ha raccontato ai carabinieri di essere stato colpito al volto da pugni e schiaffi prima che l'aggressore si desse alla fuga. Gli investigatori stanno cercando il responsabile, mentre secondo alcune testimonianze i colpi potrebbero essere stati inferti anche con dei caschi.

Durante l'irruzione le urla e le minacce hanno allarmato anche la madre che è stato colta da malore. Ma passato lo spavento poi si è sentita meglio e l'ambulanza del 118 arrivata davanti al palazzo è andata via vuota. L'avvocato, infatti, non si è fatto portare al pronto soccorso e non ha presentato la denuncia.

Ma è l'ordine professionale di Torre Annunziata oggi in una nota ad esprimere la solidarietà nei confronti della vittima dell'aggressione, chiedendo di tutelare la categoria degli avvocati. "Esprimiamo la nostra solidarietà al collega Andrea Porzio per la vile aggressione subita" si legge all'inizio della nota. "Ogni forma di violenza è deprecabile, soprattutto quando avviene nei confronti di chi lavora. Questo episodio si inserisce in un contesto degradato nel quale sono numerose le aggressioni fisiche e verbali agli avvocati. Tutto ciò non è tollerabile" scrive il presidente dell'associazione forense Mauro Lanzieri. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

22-06-2022 22:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA