GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




Il fatto

Castellammare, branco aggredisce ragazzi coi caschi: caccia ai colpevoli

Aperta un'inchiesta e acquisite le immagini della videosorveglianza, la pista porta a Scanzano

di Redazione
Castellammare, branco aggredisce ragazzi coi caschi: caccia ai colpevoli

Due raid in una settimana. Si muovono in branco i giovanissimi, che colpiscono le loro vittime in villa comunale, usando i caschi come armi. Arriverebbe da Scanzano la gang che sta terrorizzando i ragazzi a passeggio in Villa. Questa la traccia seguita dagli inquirenti al lavoro per individuare i colpevoli come anticipa oggi il quotidiano Metropolis. Dopo l'aggressione a due fratelli, avvenuta venerdì sera, gli uomini del commissariato di polizia hanno acquisito le immagini della videosorveglianza per indentificare i teppisti che, arrivano sul lungomare per picchiare ragazzi, poi fuggono. Del branco farebbero parte anche giovani con parentele nella cosca di Scanzano. Svenuta la prima vittima, aggredita domenica scorsa nella ztl, per i colpi alla testa. Arrivata l'ambulanza all'altezza della Casa del Fascio, il giovane si era ripreso. Poi in otto venerdì sera hanno accerchiato e picchiato due fratelli di 20 e 18 anni. In villa per festeggiare il compleanno di uno dei due sono stati feriti con i caschi nella zona del parco giochi e accompagnati dagli amici al Pronto soccorso del San Leonardo. Di pochi giorni la prognosi, ma tanta la paura per i fratelli arrivati in villa per brindare e finiti in ospedale.

02-09-2019 14:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA