SABATO 22 GENNAIO 2022




Il fatto

Castellammare, caso operai ex Meb Vescovini: 'La nuova fabbrica nella zona stabiese'

Consiglio comunale sul destino dei lavoratori e il nuovo insediamento

di Redazione
Castellammare, caso operai ex Meb Vescovini: 'La nuova fabbrica nella zona stabiese'

L'imprenditore Vescovini annuncia una svolta nel caso degli operai ex Meb. L'annuncio in consiglio comunale a Castellammare. "Abbiamo individuato due aree nel comprensorio stabiese, con una distanza di circa 12 chilometri da Castellammare". Dopo gli attacchi alla Regione Campania su ritardi e problemi tecnici che annuncia superati. "Ci rivedremo in città per aprire la fabbrica e senza mascherina" aggiunge. Da giorni il tema del futuro dei 55 operai, che hanno seguito l'imprenditore friulano, ha riaperto il dibattito. L'intervento si farà fuori Castellammare e resta il nodo sul destino dello stabilimento ex Meb di proprietà del gruppo Fontana. Rassicura l'assessore Cali': "Resta la destinazione prevista dalle norme urbanistiche con un vincolo di tipo turistico e commerciale". La Regione Campania ha pubblicato una manifestazione d'interesse rivolta ai privati per individuare l'area su cui portare a termine l'investimento. Per Vescovini i problemi sono adesso superati: "Alcuni sindacati si sono messi contro e io ho dovuto investire 200 mila euro, ma ora abbiamo superato i problemi".

16-04-2021 11:04:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA