VENERDÌ 10 APRILE 2020
L'iniziativa

Castellammare, emergenza coronavirus: città in concerto per cantare la speranza

Il sindaco Cimmino: 'Domani flash mob intonando Diodato'

di Christian Apadula
Castellammare, emergenza coronavirus: città in concerto per cantare la speranza

Nel centro di Castellammare tra i palazzi risuona la voce di Pino Daniele. Più in la' scelgono Sannino per abbracciarsi a distanza, mentre in tanti scelgono l'inno di Mameli. Castellammare aderisce al flash mob nazionale come iniezione di speranza contro il coronavirus che in Italia ha fatto già più di mille morti. Ieri i cittadini di Ercolano e Torre del Greco avevano cantato sulle note della Turandot e oggi, alle 18, l'idea si è diffusa in tutto il Paese per mandare un messaggio di speranza ora che tutti sono chiusi in casa. Ma domani si replica. Invita tutti a fare il bis il sindaco Cimmino: "Castellammare di Stabia è pronta a fare rumore?" Accogliendo la richiesta di tantissimi cittadini, il sindaco Cimmino dà appuntamento online a tutta la città per domani sabato 14 marzo, sempre alle ore 18, per il flash mob #Andràtuttobene. L’evento partirà con l’apposizione di uno striscione sulla facciata di Palazzo Farnese, sede del Comune, e continuerà dai balconi e dalle finestre di tutta Castellammare. Spiega Cimmino: "Tutta la città è chiamata a partecipare intonando la canzone 'Fai rumore' di Diodato, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo. Facciamo rumore nelle nostre case e facciamo sentire a tutto il Paese la voce di chi non si arrende, di chi è pronto a lottare contro il virus che sta imperversando in Italia. Potrete seguire la diretta streaming sui profili social del sindaco e dell’Ente comunale. Inviateci video e foto da tutti i quartieri! Inondiamo di colori e musica la città". Forza Stabia, facciamo rumore. #Andràtuttobene

13-03-2020 20:07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA