DOMENICA 15 DICEMBRE 2019
Il fatto

Castellammare, falo' dell'Immacolata: maxi sequestro di legna

Blitz della polizia al Cicerone, requisite quaranta tonnellate di materiale

di redazione
Castellammare, falo' dell'Immacolata: maxi sequestro di legna
Maxi sequestro di legna a Castellammare. Requisite quaranta tonnellate pronte per accendere i falò dell'Immacolata la notte del sette dicembre. Il blitz della polizia, questa mattina, si è concentrato al Cicerone, scoprendo un grande quantitativo di legname che, in queste settimane, era stato accumulato in vista della gara tra i quartieri. Porte divelte, pezzi di ponteggi, parti di mobili accatastati nel parco giochi, dedicato a Catello Di Maio morto in un incidente, e ormai ridotto a discarica. Ma dopo il falò della vergogna al Savorito, con minacce di morte ai collaboratori di giustizia dell'anno scorso, le forze dell'ordine hanno adottato la linea dura nei confronti dei fucaracchi fuori legge e la tradizionale gara dei quartieri. Per tutta la settimana gli uomini del commissariato continueranno i controlli al centro e alla periferia stabiese, mentre nella task force il comune di Castellammare ha il ruolo di smaltire la legna sequestrata. Un compito affidato dall'Amministrazione Cimmino alla Am Tecnology. Comincia con oggi una settimana calda sul versante del contrasto nei confronti di giovanissimi impegnati a rubare e nascondere legna in vista della notte del sette.
02-12-2019 16:49:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO