MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Il fatto

Castellammare, famiglia contagiata dal coronavirus: genitori e figlia

I casi arrivano a 11. Cimmino: "Risultati in ritardo. Rischiano di essere di più'

di Mariella Parmendola
Castellammare, famiglia contagiata dal coronavirus: genitori e figlia

Un padre, una mamma e una figlia. Una famiglia condivide l'angoscia di dovere combattere il coronavirus. Il papà in ospedale migliora ogni giorno con la terapia anti virale, la stessa che le due donne stanno facendo a casa nel centro di Castellammare. Il tampone positivo della moglie del paziente in ospedale a Scafati ha fatto salire a 11 gli stabiesi contagiati dall'epidemia che sta paralizzando il Paese, unendo nel lutto Nord e Sud d'Italia. Questa mattina, invece, la notizia che anche la figlia di 24 anni era stata contagiata. Sei le persone positive nello stesso quartiere di Castellammare. Risultati che arrivano con il contagocce. Il sindaco Cimmino è preoccupato. Per lui 11 non è il numero reale delle persone travolte dall'epidemia. "Pochi i tamponi fino ad ora effettuati rispetto ai casi segnalati e in ritardo le risposte dei test" ragiona commentando quanto accaduto nell'ultima settimana. Tempi lunghi che impediscono al primo cittadino di assumere provvedimenti, mettendo tempestivamente in isolamento le famiglie che hanno un parente con sintomi sospetti. Castellammare potrebbe quindi vedere crescere il numero dei positivi. Aspetta sempre l'esito del test il medico dell'ospedale San Leonardo, dello stesso quartiere del dottore di base. La moglie gia' sa di avere il coronavirus, mentre il marito attende ancora. Una esperienza che condividono con un vicino di casa che ha saputo cosa gli toglieva il respiro quando già era nelle tende del San Leonardo. Tre le famiglie stabiesi con più di una persona contagiata, due quelle che hanno vissuto la terribile perdita di un familiare anziano senza poterlo neppure seppellire. Una coppia con la febbre, invece, aspetta l'esito del tampone non ancora arrivato ne' per il marito né per la moglie. Famiglie in ansia. Come scrive il sindaco Cimmino: "Anche stasera ci tocca purtroppo registrare un altro caso di positività al coronavirus (Covid-19) a Castellammare di Stabia. Si tratta della madre della ragazza a cui stamattina è stato comunicato l’esito positivo del tampone. La donna, 57 anni, aveva mostrato sintomi febbrili e problemi respiratori da alcuni giorni ed era stato pertanto sottoposta al tampone, risultato stasera positivo al Covid-19. Lei e la figlia sono attualmente in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva, mentre il marito, anch’egli positivo al virus, è ricoverato all’ospedale di Scafati in condizioni stabili. All’intera famiglia va il mio più sincero e affettuoso augurio di pronta guarigione: sono sicuro che riuscirete a riprendervi in fretta e a vincere questa battaglia".

25-03-2020 20:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA