DOMENICA 15 DICEMBRE 2019
Il fatto

Castellammare, Festa delle Forze Armate. Il sindaco Cimmino: "Il ricordo dei 542 stabiesi sia un monito"

Corteo per la celebrazione del 4 novembre

di redazione
Castellammare, Festa delle Forze Armate. Il sindaco Cimmino:

Corteo in ricordo dei 542 stabiesi caduti. Castellammare partecipa alla Festa delle Forze Armate con una manifestazone partita, questa mattina, intorno alle 11 con il sindaco Gaetano Cimmino e i rappresentanti dei vari corpi militari. Il corteo si è mosso da piazza Matteotti e ha raggiunto il centro di Castellammare. Scrive il primo cittadino sulla sua pagina Fb: "La festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate è l'unica che ha attraversato tutte le varie fasi storiche dell'Italia che si sono succedute nell'ultimo secolo. La data scelta, il 4 novembre, è la giornata in cui entrò in vigore l'armistizio di Villa Giusti del 1918, che concludeva la Prima Guerra Mondiale per l'Italia, segnando anche storicamente il completamento del processo di unificazione del Paese. Il ricordo dei 542 caduti di guerra stabiesi rappresenta un monito per tutti noi ad imparare dalla storia e a lavorare, come istituzioni e come cittadini, affinché non si verifichino più altri spargimenti di sangue e regni la pace tra i popoli". 

04-11-2019 12:59:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO