SABATO 22 GENNAIO 2022




Il caso

Castellammare, il clan D'Alessandro negli appalti pubblici il ministro Lamorghese: 'Valutiamo l'invio di ispettori al comune'

Verifiche anche sulle infiltrazioni nell'ospedale San Leonardo

di Redazione
Castellammare, il clan D'Alessandro negli appalti pubblici il ministro Lamorghese: 'Valutiamo l'invio di ispettori al comune'

"Stiamo aspettando una relazione per decidere". Il destino del comune di Castellammare dipende dai prossimi giorni. Sulla scrivania del ministro dell'Interno Lamorghese in arrivo il dossier su Castellammare, che riguarda gli appalti pubblici e le infiltrazioni della cosca anche nell'ospedale San Leonardo. È il parlamentare Sandro Ruotolo a illustrare un'interrogazione sul caso stabiese, in cui si chiede l'invio degli ispettori della prefettura al comune per verificare l'esistenza di rapporti tra il clan D'Alessandro e la politica e interessi nella gestione degli appalti pubblici. "Nei prossimi giorni il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, invierà relazioni dettagliate sui Comuni di Castellammare di Stabia e decideremo se inviare la commissioni d’accesso". Il ministro risponde così all’interrogazione presentata da cinque senatori, che hanno chiesto l’invio della commissione d'accesso dopo le ultime inchieste dell'Antimafia. "A Castellammare di Stabia le indagini hanno svelato possibili ingerenze del clan D’Alessandro negli appalti pubblici, anche riferiti in particolare all’ospedale San Leonardo". È l'esplicito riferimento a quanto sta avvenendo in questi giorni. "Il prefetto ha anche deciso un potenziamento dei controlli delle forze dell'ordine sulla città" conclude il ministro.

15-04-2021 17:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA