VENERDÌ 06 DICEMBRE 2019
Il fatto

Castellammare, il PD contro l'amministrazione Cimmino: "Accontenta tutti, denunciamo all'Autorità giudiziaria"

I Dem all'attacco sugli affidamenti diretti del comune

di redazione
Castellammare, il PD contro l'amministrazione Cimmino:
Il PD alza il tiro contro l'amministrazione Cimmino. Il capogruppo dei Dem, Francesco Iovino, da più di un anno ha chiesto di bloccare gli affidamenti diretti a ditte e società per servizi sotto i 40 mila euro nel comune di Castellammare. Comunque previsti dalla normativa secondo il partito di Zingaretti rappresenterebbero un esempio di pubblica amministrazione poco trasparente. Ma dopo una serie di segnalazioni ora il PD fa un vero affondo annunciando di recarsi alla Procura della Repubblica. Si legge in una nota: “La giostra non si ferma. Ormai siamo alla impunità. E noi come nella favola del al lupo al lupo, alla fine saremo costretti ad abbandonare il politicall correct e andremo dritti alla autorità giudiziaria. Garette, finti bandi, affidi diretti. Una amministrazione che non fa torto a nessuno. Accontentano tutti, tutti gli amici intendiamo. Ennesimo affido diretto determina 243 del 17.10.2019. Criteri di rotazione a farsi benedire, rup che procedono senza colpo ferire ad affidarsi a provvedimenti diretti. Al punto che ti trovi concorrenziale un negozio di periferia piuttosto che la grande distribuzione. Mah… sarà l’aria di casa, dolce casa”.
23-10-2019 22:55:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO