LUNEDÌ 20 SETTEMBRE 2021




Il fatto

Castellammare, la notte dell'orgoglio stabiese: premiati anche Antonio Milo e Gigi Vicinanza

Tanti i riconoscimenti anche Franco Faella e Simone Schettino

di Redazione
Castellammare, la notte dell'orgoglio stabiese: premiati anche Antonio Milo e Gigi Vicinanza

Un'autentica parata di stelle che hanno fatto grande Castellammare. Da magistrati a sportivi, da attori a cantanti, da imprenditori a giornalisti, da generali a chef ossia “Rosso di Stabia”. La V edizione, patrocinata dal Comune stabiese, si svolgerà domenica 18 luglio alle 20.30 nel parco della Reggia di Quisisana. La manifestazione conferisce il Premio Radici alle Eccellenze stabiesi che portano in alto il nome di Castellammare in Italia e all'estero. Da quest'anno, inoltre, assegnerà anche il Premio Amerigo Vespucci a un personaggio riconosciuto come simbolo della cultura napoletana. “Rosso di Stabia vuole raccontare Castellammare attraverso l'osservatorio privilegiato degli Stabiesi che hanno raggiunto un certo successo. Ma soprattutto vuole essere una serata di festa per risvegliare l'orgoglio di essere Stabiesi”, spiegano Stefano Fontanella e Pierluigi Fiorenza, ideatori della manifestazione. Il Premio Radici quest'anno sarà assegnato a Chiara Artiano, soprano; Roberto Amodio, dirigente sportivo; Franco Faella, infettivologo; Antonio Milo, attore; Francesco Nastro, musicista; Annachiara Rosa, scienziata; Maria Rispoli, direttrice Museo Libero D'Orsi; Simone Schettino, attore; Enrico Somma, vicepresidente Gruppo Expert; Luigi Vicinanza, giornalista e presidente Mav Ercolano; Davide Zurolo, Nastro d'Argento casting director. Il Premio Amerigo Vespucci verrà conferito allo scrittore Maurizio De Giovanni. Infine verrà donata la Flora di Stabia al colonnello dei Carabinieri Forestali Angelo Marciano che parteciperà insieme a un drappello di Carabinieri a cavallo. Tutte le opere, pensate appositamente per Rosso di Stabia, sono state realizzate dal maestro Umberto Cesino. Ricco anche il parterre dei premianti che prevede anche la presenza del procuratore generale di Napoli, Luigi Riello, del comandante della capitaneria di porto di Civitavecchia, Guglielmo Cassone, dell'astrofisica Mariafelicia De Laurentiis, del sindaco Gaetano Cimmino, del pluricampione del mondo Ciccio Esposito e degli assessori Gaetano De Stefano e Maria Romano. Nel corso delle prime quattro edizioni sono stati premiati, tra gli altri, il Procuratore Generale della Repubblica Luigi Riello, il condirettore del Corriere della Sera Antonio Polito, Rosario Castellano comandante delle Forze Armate del Sud Italia, il docente universitario e opinionista televisivo Alfonso Celotto, il direttore dei laboratori del Cern di Ginevra Luigi Scibile, gli attori Sebastiano Somma, Gianfelice Imparato, Lello Radice, Piero Pepe e Gerardo Scala, i calciatori Fabio Quagliarella, Salvatore Di Somma, Gennaro Olivieri e Gennaro Iezzo, i campionissimi del canottaggio, l'Amministratore Delegato della Fincantieri Giuseppe Bono, il D. A. della Banca Stabiese Maurizio Santoro, le cantanti Anna Spagnuolo, Marina Bruno, Fiorenza Calogero e le Ebbanesis. Alla manifestazione, presentata da Pierluigi Fiorenza e Serena Scafarto, si accederà su invito rispettando la vigente normativa anti Covid.

15-07-2021 08:24:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA