GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022




Il fatto

Castellammare, la sfida del Pd per le Europee. Aitra: "Ritrovata l'unità nel sostegno a Roberti"

Chiusura della campagna elettorale con il vicepresidente Buonavitacola

di Redazione
Castellammare, la sfida del Pd per le Europee. Aitra:

"La cifra della civiltà politica a Castellammare è il voto a Franco Roberti”. Con questo incipit forte ma dal sapore profondamente politico il commissario cittadino del Pd Costantino Aitra lancia la sfida di questi ultimi giorni di campagna elettorale. "Roberti e la sua storia di uomo delle istituzioni, il suo straordinario e proficuo impegno contro la criminalità organizzata ed il terrorismo internazionale sono il terreno politico su cui il PD nel sud si vuole misurare" spiega Aitra. E di questo si parlerà domani a Castellammare, alle 19 con Fulvio Buonavitacola Vice presidente della giunta regionale che concluderà la campagna elettorale presso il circolo stabiese. Aitra lo sottolinea senza mezzi termini: "Abbiamo un partito vivo ed al contempo capace di suscitare partecipazione ed interesse anche in tanti che da ultimo avevano dato segnali di allontanamento. Il parterre di candidati che accompagnano Roberti favorisce senza dubbio una reunion dei democratici stabiesi, ma la vera e più alta ambizione è la sfida alle forze sovraniste e populiste". Aitra sottolinea le Competenze messe in campo dal PD sul tema del lavoro e sull’ambiente e non solo: "Oggi l’Europa ha bisogno del PD di una forza responsabile competente da contrapporre ai disastri che la demagogia populista sta segnando nel paese. Uno scatto di orgoglio, una assunzione di responsabilità verso una Europa più forte ed una Italia maggiormente partecipe dei processi decisionali in senso alla Unione Europea". 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

23-05-2019 19:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA