SABATO 23 OTTOBRE 2021




Il fatto

Castellammare, lo chef star del web Di Napoli indagato con i datterai stabiesi

La Procura di Torre Annunziata aveva chiesto il sequestro della sua pescheria

di Redazione
Castellammare, lo chef star del web Di Napoli indagato con i datterai stabiesi

Nel suo locale arrivavano i datteri estratti da Castellammare a Punta Campanella. Il noto ristorante-pescheria dello chef Peppe Di Napoli e' tra le quattro aziende di cui la Procura di Torre Annunziata ha chiesto il sequestro. Per i magistrati il locale di Pianura in cui si girano i video che hanno reso il suo proprietario una guest star del social i datteri venivano depositati per poi essere commercializzati a Napoli. È tra i 113 indagati il cuoco che propone ai suoi clienti i piatti di pesce, famoso per le sue presenze in tv e le ricette. Con il suo locale i magistrati, coordinati dal Procuratore Fragliasso, avevano chiesto il sequestro di una pescheria a Castellammare e un'altra a Ercolano, che avevano lo stesso ruolo di quella di Pianura. Nei tre locali i datteri arrivavano per essere venduti illegalmente ai clienti, ma anche per poi essere commercializzati altrove grazie al giro d'affari organizzato dalla famiglia Viola. Il gip, che ha autorizzato l'arresto di 18 persone, ha rigettato la richiesta per un motivo tecnico.

29-07-2021 18:58:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA