LUNEDÌ 17 FEBBRAIO 2020
L'inchiesta

Castellammare, Luca Abete scopre i furbetti dell'Inps: false indennità ai marittimi

Le telecamere di Striscia la notizia nella sede del Savorito

di redazione
Castellammare, Luca Abete scopre i furbetti dell'Inps: false indennità ai marittimi
Lunghe fila davanti all'Inps di Castellammare. Marittimi costretti a passare anche la notte nel quartiere di periferia del Savorito per avere l'indennità di malattia. Un caso su cui arriva Striscia la notizia. In molti raccontano che si tratta di certificati medici falsi. Sbarcati dalla nave, si copre il periodo di disoccupazione a terra, con un'assistenza sanitaria che arriva all'80% dello stipendio. Per Luca Abete l'Inps di Castellammare di Stabia è presa d'assalto da operatori marittimi, arrivati da Torre del Greco e Ercolano che reclamano l'indennità di malattia a cui non avrebbero diritto. Una truffa di cui farebbero parte anche medici compiacenti. Le richieste sono più di 30mila l'anno. Troppe per non pensare che ci sia chi fa il furbo. "Passo due mesi sulla nave e due mesi a terra, tanto lo stipendio è lo stesso" dice un marittimo. E intanto c'è chi trascorre più di 12 ore al freddo per una malattia che sarebbe solo sul certificato medico.
11-02-2020 22:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO