GIOVEDÌ 29 LUGLIO 2021




Il fatto

Castellammare, operai Fincantieri preoccupati dal futuro: scatta la protesta

Il sindacato convoca tre sciopero e sit in sulla Statale sorrentina

di Redazione
Castellammare, operai Fincantieri preoccupati dal futuro: scatta la protesta

Preoccupati per quanto avverrà già nei prossimi mesi. Gli operai Fincantieri domani tornano in piazza. Tre ore di sciopero e corteo sulla Statale sorrentina. Riparte la mobilitazione in un'estate calda e decisiva per il futuro della fabbrica stabiese e della città. Fincantieri scrive una lettera per ribadire la volontà di investire sullo stabilimento di Castellammare, ma poi non si presenta agli incontri ufficiali. Assente al comune di Castellammare venerdì scorso, assente in Regione Campania lunedì. Il presidente della Autorità portuale, Andrea Annunziata, ha dato all'azienda 15 giorni di tempo per presentare progetti. Piani concreti da fare combaciare con il suo progetto di trasformazione del porto in polo per le navi da crociera. I sindacati Fiom, Fim e Uilm chiedono risposte chiare ai vertici dell'azienda di Trieste. E per domani allo sciopero di tre ore con i lavoratori ci saranno anche gli operai delle ditte dell'indotto. Giornata di lotta in attesa che gli impegni diventino investimenti e certezze per il futuro.

20-07-2021 18:10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA