SABATO 23 OTTOBRE 2021




Il fatto

Castellammare, parcheggio due euro l'ora Cimmino: 'Svolta green'

Il sindaco in una diretta social: 'In vigore dal 2022'

di Redazione
Castellammare, parcheggio due euro l'ora Cimmino: 'Svolta green'

Parcheggio in centro due euro all'ora. Il provvedimento del sindaco Cimmino ha provocato proteste da più parti a Castellammare. Con una diretta social il primo cittadino è intervenuto per spiegare l'aumento della sosta nelle strisce blu che riguarderà le strade dello shopping. "Si tratta dell’approvazione dei contenuti del capitolato della prossima gara per la gestione della sosta a pagamento sulle strisce blu. La tariffa differenziata scatterà quindi nel 2022 e rappresenta un incentivo a ridurre la concentrazione delle auto nel centro cittadino". L'aumento scatterà, quindi, tra tre mesi ad inizio gennaio. "È opportuno ricordare che l’aumento della tariffa a 2 euro all’ora scatterà soltanto a partire dalla seconda ora di sosta e riguarderà esclusivamente le strade più trafficate del centro" ha sottolineato, ribadendo un punto chiaro anche a chi ha sollevato le proteste. "Una scelta che, tra l’altro, agevolerà anche il ricambio delle auto in sosta e, con esso, le attività commerciali che potranno trarre vantaggio da strade libere e parcheggi più efficienti. Siamo all’opera per disporre presto di ulteriori 500 posti auto con nuove aree parcheggio e infrastrutture sempre più efficienti, dal momento che Eav ha aumentato da 6 ad 8 i pullman di linea presenti in città" aggiunge. Tra le novità anche la sosta gratis per i disabili: "Abbiamo recepito, inoltre, il Decreto Infrastrutture per consentire la sosta gratuita delle persone con disabilità sulle strisce blu. A testimonianza della nostra sensibilità verso le fasce deboli, possiamo disporre di ulteriori 128 stalli destinati alle persone con disabilità, più del triplo rispetto al minimo consentito dalla normativa vigente". Secondo Cimmino l'aumento è necessario per disincentivare l'uso dell'auto e diminuire il traffico: "La nostra città ha bisogno di una svolta green, di aree pedonali, di una riduzione sostanziale del traffico e dello smog. E occorre avere il coraggio di fare scelte, di portare avanti un’idea e di applicarla, se vogliamo davvero cambiare tutti insieme il volto della nostra città e aprire le porte al turismo".

25-09-2021 10:22:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA