GIOVEDÌ 29 LUGLIO 2021




L'appuntamento

Castellammare per due giorni capitale degli chef stellati: il si' di Uliassi e Esposito

Adesioni importanti al Med Cooking del 24 e 25 marzo

di Redazione
Castellammare per due giorni capitale degli chef stellati: il si' di Uliassi e Esposito

Per due giorni Castellammare capitale degli chef stellati. A fine marzo partecipano a Med Cooking 2019 Gennaro Esposito e Mauro Uliassi. Con il duo al top delle classifiche, appena rientrato in Italia lo stabiese Maicol Izzo che arriva dalla Spagna per tornare ai fornelli di Piazzetta Milu'. Ma sono tanti i nomi importanti che il 24 e 25 marzo saranno protagonisti dell'appuntamento. Informare, promuovere e tutelare per “alimentare il Mediterraneo” parte da queste linee guida l’edizione 2019 del Mediterranean Cooking Congress, evento organizzato dalla società By Tourist, giunto alla VI edizione ed itinerante sulle coste del Mediterraneo. I protagonisti di questa edizione sono l’acqua e la pesca, in un’ottica di marketing territoriale per “tutelare il mare, alimentando il Mediterraneo”. Tra i protagonisti della tappa stabiese già confermati: Mauro Uliassi, 3 stelle Michelin di Senigallia. Hilde Soliani, l’artista dell’Olfatto e del Gusto. Nino Di Costanzo, 2 stelle Michelin del Dani’ Maison di Ischia. Gennaro Esposito, 2 stelle Michelin di La Torre del Saracino di Vico Equense. Domenico Iavarone del Jose’ Restaurant di Torre del Greco. Pietro D’Agostino, 1 stella Michelin di La Capinera di Taormina. Vincenzo Guarino del ristorante CastaDiva Resort & Spa del lussuoso cinque stelle Mandarin Oriental sul Lago di Como. Alfonso Porpora del brand innovativo Pastabar Leonessa. Maicol Izzo 1 stella Michelin di Piazzetta Milù di Castellammare di Stabia. Interverranno Enzo Vizzari, Direttore de Le Guide di L’Espresso, Nerina Di Nunzio di Food Confidential e La7, Cinzia Scaffidi, vice Presidente nazionale di Slow Food, Edoardo Raspelli di Mela Verde, Santa Di Salvo de Il Mattino, Fausto Arrighi già direttore per 23 anni della Guida Michelin e tanti altri protagonisti del mondo del Gusto. Ci saranno momenti dedicati a laboratori per istituti alberghieri e pizzaioli e allo sport educativo con Michele Armano del Gambero Rosso e gli esperti dell’Associazione Pizza Napoletana Gourmet, Aniello Sammarco e Dario Sautto di EsucationalSport.eu e 30Nodi Magazine, e la Lega Navale di Castellammare di Stabia; appuntamenti dal cibo al teatro di Scarpetta e Viviani con il giornalista Giuseppe Di Giorgio di Il Roma. “Un evento di estrema importanza per la città di Castellammare di Stabia” – racconta il Sindaco Gaetano Cimmino – “grazie al supporto della società By Tourist abbiamo avviato l’iter per la candidatura delle 28 sorgenti stabiesi a Patrimonio Naturale Unesco e siamo in attesa di conferma da parte dei referenti ministeriali. I prossimi 24 e 25 marzo si accenderanno i riflettori su una risorsa idrica importante per il nostro eco- sistema intervenendo in prima linea, creando una sinergia unica tra pubblico e privato, contribuendo alla tutela della risorsa Mare, fondamentale per l’economia della nostra città e del nostro Paese. Durante la kermesse sarà avviata la raccolta fondi a favore dei progetti dell’associazione Mare Vivo e del Ministero all’Ambiente per la tutela della risorsa Mare. Per l’occasione sono state coinvolte associazioni artistiche e ambientaliste locali e nazionali, associazioni e scuole di cuochi territoriali e delle varie regioni italiane, produttori e operatori del settore, istituti scolastici di scuola media superiore con progetti di formazione già in corso negli istituti alberghieri del Sud Italia. “Cultura culinaria, tradizione gastronomica, rispetto dell’ambiente e tutela del mare; sono questi gli ingredienti messi in campo per Alimentare il Mediterraneo” - racconta Luisa Del Sorbo, ideatrice del Med Cooking Congress – “ e come sempre da 6 anni, navigheremo sulle coste del Mediterraneo. Dopo le tappe già fatte in Spagna e Croazia, in autunno infatti, viaggeremo verso la Grecia; per poi tornare in Sicilia e tra Stretto di Messina, Taormina e Etna porteremo come ospiti in Sicilia gli chef di ben 10 nazioni del Mediterraneo”.

14-02-2019 10:53:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA