DOMENICA 05 FEBBRAIO 2023




L'iniziativa

Castellammare, raccolta firme e proposte: 'Lavoriamo insieme per risollevare la città'

Al via un movimento per arrivare ad un'Assise stabiese

di Redazione
Castellammare, raccolta firme e proposte: 'Lavoriamo insieme per risollevare la città'

Una raccolta firme per aprire un dibattito su Castellammare e chiedere ad associazioni e cittadini di partecipare. Presentata questa mattina un'iniziativa per riattivare un dibattito in città.

Nella sala Annibale Ruccello l'avvocato Giampaolo Valitutti, l'archeologa Maria Cristina Napolitano e il presidente Anpi Giuseppe Di Massa.

Ecco il testo dell'appello: "Onestà, idee ed esperienze per riportare al centro del dibattito politico e dell’opinione pubblica i veri temi dello sviluppo e della crescita.  

Castellammare può cambiare in meglio. Lavoro, ambiente, istruzione e cultura sono le armi più efficaci contro la camorra. Senza investire su questi quattro asset, da sola l’azione della magistratura e delle forze dell’ordine difficilmente riuscirà a incidere sul tessuto profondo sociale della città.

 

Lavoro, ambiente, istruzione e cultura: ripartiamo da Castellammare.

COME

Questo appello si prefigge dunque lo scopo di animare un dibattito franco e vivace sul futuro della città coinvolgendo forze politiche democratiche, sindacati, associazione imprenditoriali e di categoria (commercio, industria, artigianato, agricoltura, ecc.) associazioni, volontariato, mondo della scuola e della cultura, strutture di base, parrocchie, singoli cittadini, mass media. Un primo lavoro di ascolto è stato meritoriamente già avviato dalla Diocesi stabiese e da Cgil, Cisl e Uil. Bisogna continuare tutti insieme. Castellammare di Stabia dispone di tante intelligenze e professionalità: è il momento di chiedere ai suoi figli migliori di mettersi in gioco. Un altro futuro è possibile. Noi firmatari proponiamo di incontrarci in un luogo pubblico per un primo atto di presa di coscienza, per dire no alla rassegnazione. Per proseguire poi con incontri tematici per costruire insieme un programma per la città nella quale ci piacerebbe crescessero i nostri figli e nipoti. 

 

L’idea è di dar vita a un’Assise della Città che calendarizzi per l’intero 2023 sedute monotematiche dedicate a esaminare lo “stato dell’arte”, con il contributo di esperti e di persone che conoscono dall’interno storie e processi, coinvolgendo la Commissione straordinaria del Comune, la Città metropolitana di Napoli e la Regione Campania. Tra i temi possibili noi proponiamo: la lotta alla camorra; la risorsa mare; la mobilità e il sistema dei trasporti; la risorsa Faito; le terme; i beni culturali; il decoro urbano. 

 

È solo un primo, parziale elenco che con il coinvolgimento dei firmatari e dei cittadini potrà essere arricchito e ampliato".

 

 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

21-01-2023 16:28:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA