SABATO 16 OTTOBRE 2021




Il fatto

Castellammare, ras di Scanzano a processo: "Minacciò i carabinieri"

La reazione per sanzioni al locale di parenti nel centro città

di Redazione
Castellammare, ras di Scanzano a processo:

Pensava di godere di un'immunità. Ras di Scanzano provò a fare valere la sua "legge" contro i carabinieri che multavano un locale di proprietà di suoi parenti a pochi passi dal comune di Castellammare. Per quelle minacce ad un maresciallo dell'Arma, che stava eseguendo i controlli, ora il pregiudicato stabiese, considerato vicino ai D'Alessandro, sarà imputato in un processo. Rinviato a giudizio il 47enne Ettore Spagnuolo. L'episodio quasi in un anno fa, quando durante i controlli tra Piazza Giovanni XXIII, furono multati dei parenti dello stabiese per occupazione abusiva del suolo pubblico e per la presenza di alcuni lavoratori a nero all'interno dei locali. Il 47enne, quindi, affrontò un maresciallo che gestiva le operazioni aggrendolo verbalmente. "Togliti la divisa" disse come racconta oggi il quotidiano Metropolis. Il militare presentò subito denuncia e ora, a distanza di un anno, Spagnuolo è stato rinviato a giudizio.

 

17-04-2019 11:52:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA