LUNEDÌ 08 MARZO 2021




Il caso

Castellammare, rientro alle elementari con i doppi turni: 'Non basta la paura contagi'

Una madre della scuola di Postiglione scrive a Cimmino

di Redazione
Castellammare, rientro alle elementari con i doppi turni: 'Non basta la paura contagi'

"Non basta la paura contagi, pure a scuola di pomeriggio". Bimbi delle elementari rientrano in classe con i doppi turni. La campanella di uscita per chi entra di pomeriggio e' alle 17,30. Mancano le aule in una scuola di periferia di Castellammare. Stabilito il rientro in classe per tutti gli alunni della primaria, a Castellammare come nel resto della Campania, gli studenti del plesso di Postiglione devono alternarsi tra mattina e pomeriggio. Una situazione che, nei mesi scorsi, aveva determinato un impegno da parte del sindaco Cimmino e della sua amministrazione a liberare dei locali del comune per evitare i doppi turni. Ma poi nulla è accaduto e, in questi giorni, si riattiva la protesta. Scrive al sindaco una madre: "Sono una mamma del plesso Postiglione. Non importa mia figlia che classe frequenti, ma si rende conto del disagio. Bimbi di sei, sette, dieci anni dovrebbero entrare alle 13.30 ed uscire alle 17.30 con regole covid in atto. Le norme prevedono di tenere finestre aperte e termosifoni accesi,che serviranno a questo punto a ben poco, perché il plesso non ha abbastanza aule per ospitare, tutti gli iscritti, in sicurezza". Chiede un intervento veloce Anna Mosca: "E non ci dica per cortesia di prendercela con il dirigente scolastica, persona che come poche mette al primo posto il bene dei bambini da che si è insediato nel nostro Istituto. Si assuma le sue responsabiltà e rispetti le promesse fatte. Perché in questi mesi di scuola chiusa non ha provveduto a traslocare gli uffici dell anagrafe e dare al plesso Postiglione le aule che servivano? Ma lei un suo figlio a sei,sette....dieci anni lo manderebbe a scuola con tali presupposti? Noi genitori, già preoccupati per il Covid, ora dobbiamo mandare i bimbi a scuola in queste condizioni".

24-01-2021 11:33:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA