GIOVEDÌ 29 LUGLIO 2021




La storia

Castellammare, Russo nominato capo del Ministero Giustizia: 'Oggi la mia ultima udienza'

Il magistrato su Fb: 'Emozionato per la nuova avventura'

di Redazione
Castellammare, Russo nominato capo del Ministero Giustizia: 'Oggi la mia ultima udienza'

"Oggi è probabilmente la mia ultima udienza in Corte di Appello". Nicola Russo è pronto al prossimo incarico. "A breve si parte per iniziare una nuova avventura" scrive il magistrato di Castellammare. Non dice di più. Ma fonti interne al ministero della Giustizia hanno confermato la sua nomina a Capo del dipendente del ministro Cartabia. "Ovviamente sono felice ed emozionato. Tuttavia non posso nascondere un po' di malinconia che, come già un'altra volta, mi ha preso nel riportare a casa la toga. Grazie a Giuseppe De Carolis per avermi proposto l'esperienza in Corte e per avermi fatto sentire subito a casa". Il ministro della Giustizia, Marta Cartabia, ha firmato la richiesta al Csm per il fuori ruolo di Nicola Russo, individuato come capo del dipartimento affari di giustizia del ministero. Lo si apprende da fonti di Via Arenula. Nicola Russo, magistrato proveniente dalla corte d'appello di Napoli, è stato tra l'altro componente del comitato scientifico del Csm, del direttivo della scuola superiore di magistratura- con compiti di coordinamento della formazione e dell'innovazione tecnologica - e docente della scuola internazionale di alta formazione per la prevenzione e il contrasto al crimine organizzato. Continua Russo in un post su Facebook: "La toga la ripongo ma non la tolgo. Dentro c'è quel che sono come magistrato. Mi sforzerò di ricordarmi che la indosso in ogni scelta che dovrò fare, senza vergognarmi se c'è qualche scucitura e qualche toppa che si vede, perché lì risiedono gli appigli più preziosi: esperienza e buon senso".

21-07-2021 14:48:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA