LUNEDÌ 17 FEBBRAIO 2020
Il caso

Castellammare, scempio Antiche Terme: distruzione e rifiuti nello stabilimento

Ispezione della commissione consiliare, ieri mattina, nella struttura del centro antico

di redazione
Castellammare, scempio Antiche Terme: distruzione e rifiuti nello stabilimento
Acque termali abbandonate, lavandini e strutture rotte, rifiuti ovunque. Scempio nelle Antiche Terme di Castellammare. Ristrutturate con fondi pubblici sono state riaperte solo per eventi o manifestazioni negli ultimi anni. E adesso sono ridotte a fare da parcheggio ad una ditta edile con i suoi escavatori. Questa la situazione fotografata dalla commissione di inchiesta composta da consiglieri comunali entrati, ieri mattina, nello stabilimento di piazza Amendola. Accompagnati dall'assessore Fulvio Cali' Andrea di Martino, Annamaria de Simone, Antonio Cimmino, Salvatore Gentile, Barbara Di Maio, Francesco Nappi e Giovanni Nastelli hanno esaminato lo stato in cui si trova la struttura termale. A sorpresa trovati all'interno anche dei macchinari in sosta di un'impresa che sta realizzando opere per il comune. Da rifare gli impianti del percorso benessere e di cura con vasche utilizzate come depositi di immondizia e la rete distrutta. Destinati ad un nuovo restyling i 500 mila euro stanziati dalla Città Metropolitana. Fondi che anche l'amministrazione Cimmino, a questo punto, ritiene insufficienti avendo attivato un percorso per chiedere nuovi finanziamenti alla Regione Campania. Fuori uso il sistema di allarme, lo stabilimento è stato devastato dal tempo e dall'ingresso di estranei. "Va ripristinato immediatamente un servizio di sicurezza e poi attivato un percorso per affidare ai privati le Antiche Terme. Ma la cosa che mi preoccupa di più è lo stato di abbandono in cui si trovano le acque termali" spiega il capogruppo di Italia viva Andrea di Martino. Ora la commissione dovrà incontrare venerdì il liquidatore, Vincenzo Sica, per capire anche i tempi e i problemi relativi al rilancio delle Nuove Terme. Intanto il gioiello nel centro antico si presenta come un malato terminale che ha immediate esigenze di cure.
14-01-2020 10:55:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO