MERCOLEDÌ 30 NOVEMBRE 2022




Il blitz

Castellammare, scoperto un tesoro a casa di un capo clan

Armi e droga a Privati, nei guai una coppia nel quartiere dei D'Alessandro

di Redazione
Castellammare, scoperto un tesoro a casa di un capo clan

Un tesoro nascosto a casa di un capo clan nel quartiere bunker dei D'Alessandro. Trovate anche armi e droga. Il bilancio di una vasta operazione svolta con modalità “Alto Impatto” in località Scanzano di Castellammare che, oggi pomeriggio, ha visto impegnati numerosi uomini e donne della Polizia di Stato, dell’arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza che dopo aver letteralmente blindato la zona ha eseguito 24 perquisizioni domiciliari a diversi soggetti gravati da pregiudizi di Polizia. In particolare in un’abitazione di un pluripregiudicato in via Privati, sono stati rinvenuti e sequestrati poco meno di 100 grammi di canapa indiana e la somma di circa 700euro unitamente a una carabina ad aria compressa, una pistola lanciarazzi e una balestra. L’uomo unitamente alla convivente è stato denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. All’interno di un casolare diroccato su di un podere difficilmente accessibile di Via Privati, sono state rinvenute e sequestrate delle armi: un kalashnikov e un fucile a canne mozze e numeroso munizionamento di diverso calibro, oltre ad un giubbotto antiproiettile il tutto sottoposto a sequestro e ora al vaglio della Polizia Scientifica. Dalla perquisizione effettuata all’abitazione di uno dei capi clan, la Polizia di Stato, ha rinvenuto ingenti valori sui quali sono in corso accertamenti giuridici economici. Il servizio di controllo straordinario del territorio, finalizzato a rendere più efficace l’attività di prevenzione e di contrasto a ogni forma d’illegalità, ha permesso di controllare circa duecento di persone di cui un terzo con pregiudizi di polizia, numerose sono state le contravvenzioni elevate. Tutta l’attività si è svolta in piena sinergia tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza che, incuranti della presenza della zona interessata di pregiudicati, anche contigui a sodalizi criminali di stampo camorristico, hanno operato con professionalità e rigoroso rispetto delle regole.
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

03-01-2019 19:16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA