DOMENICA 03 LUGLIO 2022




Il fatto

Castellammare, screening di massa Scala: 'Cimmino e De Luca solo demagogia'

Dopo 15 giorni mai partiti i controlli sugli stabiesi

di Redazione
Castellammare, screening di massa Scala: 'Cimmino e De Luca solo demagogia'

Screening di massa tra gli stabiesi. Annunciato 15 giorni fa e mai partito. Il capogruppo di sinistra Tonino Scala attacca Regione Campania e amministrazione Cimmino. "Castellammare sprofonda nel Covid e la Regione Campania ordina tamponi a tappeto per tutti i cittadini. Al via lo screening di massa a Castellammare di Stabia dopo il boom dei contagi che si registrano da almeno un mese nella città delle acque." Ricorda il consigliere di opposizione. "Era il 4 marzo quando De Luca annunciò lo screening di massa nella mia città, vista la drammatica situazione. Il Sindaco Cimmino prese al balzo la notizia e la rilanciò. Sono trascorse due settimane di postazioni, installazioni per verificare in modo massivo la percentuali di nuovi positivi nemmeno l'ombra. L'unica cosa che resta sono le chiacchiere del Presidente della Regione e del Sindaco che, ad oggi, oltre ad annunciare non ha preso nessuna posizione chiara e netta con la Regione" spiega Scala. "Se continuiamo con le parole, i provvedimenti demagogici e populisti, lo dico a malincuore, non vedremo facilmente la luce da questo tunnel lungo e buio che ci sta facendo vivere un momento che definire drammatico è dir poco. Meno chiacchiere, meno distintivi, più serietà da parte di tutti" conclude il capogruppo.
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

17-03-2021 10:48:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA